INIZIATIVA COMUNE di PISA – Premio MAD for SCIENCE

INIZIATIVA COMUNE di PISA – Premio MAD for SCIENCE

Si è svolto durante il pomeriggio di mercoledì 16 giugno al teatro Verdi, organizzato dal Comune di Pisa, l’evento celebrativo della vittoria del Liceo Buonarroti al concorso Mad for Science 2020. (foto)

Ha svolto le funzioni di  conduttrice della serata l’assessore alle politiche socio-educative e scolastiche del Comune di Pisa Avv. Sandra Munno e hanno preso parte all’evento  il Prorettore Prof. Marco Gesi in rappresentanza dell’Università di Pisa, la Prof.ssa Valeria Raglianti in rappresentanza dell’Ufficio scolastico Regionale di Pisa, il Dott. Riccardo Fava in rappresentanza di DiaSorin, ditta organizzatrice del concorso, ed il Presidente del Consiglio di Istituto del Liceo Buonarroti Professor Giovanni Silvestro. In platea erano presenti gli studenti che hanno preso parte al progetto, i loro genitori e gli insegnanti che ne hanno coordinato le attività. Dopo un momento iniziale in cui, attraverso le commosse parole del Dirigente scolastico Prof. Alessandro Salerni, è stato ricordato lo studente Lorenzo Mori, tragicamente scomparso di recente, è stata ripercorsa la giornata del contest finale attraverso la proiezione di un filmato con l’esposizione degli studenti, la proclamazione della scuola vincitrice e le motivazioni della scelta da parte della commissione. Ha preso parte all’incontro anche il gruppo di ricerca del DISAAA dell’Università di Pisa, con l’ intervento della Prof.ssa Lucia Guidi che ha ricordato le tappe della parte di lavoro compiuto insieme agli studenti e ai docenti della nostra scuola.

Erano presenti all’evento tutti i docenti che hanno preso parte al progetto ad eccezione del valoroso “capitano” della squadra, la Prof.ssa Barbara Cei, cui tutti i colleghi e i ragazzi hanno rivolto il loro pensiero ed un caloroso saluto. I Proff.ri Alessio Ciampini e Marilena Marincola hanno ricordato alla platea i momenti della genesi del progetto, le sue motivazioni e gli obiettivi perseguendo i quali esso è stato realizzato. Gli studenti dei cinque laboratori in cui era articolate le attività sperimentali, attraverso l’esposizione di Elisa Pagano, Tommaso Terreni, Francesco Luperini, Marina Biagioni e Esther Giordani, hanno ripercorso le tappe ed il significato del duro lavoro effettuato, le emozioni provate e le competenze raggiunte. Ha concluso gli interventi il Dirigente scolastico Salerni che ha ribadito l’impegno del Liceo Buonarroti nell’insegnamento delle discipline scientifiche, il ruolo centrale delle attività di laboratorio nella didattica di tutte le discipline, non solo di quelle sperimentali, l’intenzione della scuola di ampliare e potenziare tutti i propri laboratori e la speranza che l’attività laboratoriale possa riprendere a pieno regime dopo il periodo in cui, a causa della pandemia ancora in atto, ha dovuto necessariamente essere ridotta.

Al termine della manifestazione l’assessore Munno ha consegnato a tutti gli studenti e ai docenti che hanno partecipato al progetto un attestato di riconoscimento da parte del Comune di Pisa ed un omaggio con il simbolo della nostra città.